Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità 1
Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità
giugno 30, 2017
Eventi a Milano: tra le attività più cool dell'estate tornano i cinema all'aperto 3
Eventi a Milano: tra le attività più cool dell’estate tornano i cinema all’aperto
luglio 4, 2017

Borsa per il parto: prepariamola insieme con gli indispensabili

Care mamme in dolce attesa, se ancora non avete preparato la borsa per l’ospedale ecco qualche consiglio sugli indispensabili da portare per voi e per il bebè in arrivo.

Partiamo dal nascituro che forse è la parte più semplice. Infatti, ogni ospedale fornisce un vademecum alla futura mamma indicando il necessario.

Tendenzialmente chiedono un po’ tutti le stesse cose: 3 body e 3 tutine, calzini e una cuffietta. Tutto di cotone, niente lana perché in ospedale fa sempre caldo e perché i neonati è meglio che stiano al fresco (non a caso è uno dei suggerimenti per prevenire la SIDS – più conosciuta in Italia come “morte in culla”). Se proprio partorirete in pieno inverno, potete optare per la ciniglia.

Pannolini, salviettine, asciugamani… non preoccupatevi, troverete tutto li!

 

Borsa per il parto: prepariamola insieme con gli indispensabili

Magari portate una copertina di cotone: potrà servirvi per quando lo terrete in braccio, per allattarlo o semplicemente se vorrete tenerlo sdraiato sul letto accanto a voi.

Ricordatevi però che un giorno o l’altro vi manderanno a casa, perciò assolutamente indispensabile la borsa del cambio con tutta la sua attrezzatura.

Un consiglio: acquistate gli organizer da valigia (li trovate comodamente su Amazon), vi saranno utili per dividere i cambi.

Io, ad esempio, essendo stata in attesa di gemelli maschio e femmina li ho trovati utilissimi, perché ho diviso il corredino di Matteo da quello di Martina. In questo modo nella totale incapacità mentale dei primi giorni post partum non dovevo fare un grande sforzo cerebrale per preparare i cambi.

 1 1

Borsa per il parto: l’organizzazione è tutto!

Non solo! Non sapendo quanto “piccoli” sarebbero stati i twins, avevo comprato e portato in ospedale sia i corredini della taglia prematuri sia quelli della prima taglia, anche questi organizzati in diverse buste. Meno male che avevo una camera tutta per me!

Per quanto riguarda la valigia della mamma, nessuno se non un’amica fresca di parto sarà in grado di dirvi esattamente cosa portare. In base alla mia esperienza, ho preparato una piccola checklist, sicura che vi sarà molto utile.

Comprate gli organizer da valigia anche per voi così potete utilizzarne uno per la biancheria intima, uno per gli assorbenti giganti e i paracapezzoli, uno per le camicie da notte e uno per gli asciugamani.

Obiettivo: fare stare tutto dentro a un trolley medio (dentro un formato cabin è scientificamente dimostrato che è impossibile) perché lo spazio in ospedale è ridotto.

 1 1

Borsa per il parto: cosa portare con voi in ospedale

  • 2 camicie da notte con i bottoni per poter allattare.
  • 1 vestaglia (ne esistono di sobrie e fini in qualsiasi merceria o negozio di intimo, sconsiglio vivamente quelle per donne gravide che, non si sa perché, le fanno sempre orribili e inguardabili).
  • 1 tuta o completo maglia e leggings.
  • Un paio di ciabatte.
  • Biancheria intima, ma soprattutto “mutande” a rete (per diversi giorni userete solo quelle, le trovate in farmacia e nei negozi per bambini).
  • Paracapezzoli e assorbenti specifici per il dopo parto.
  • Asciugamani per viso, bidet e doccia.

Borsa per il parto: gli indispensabili beauty

  • Shampoo secco – Santo subito! Non dimenticatelo per nessuna ragione al mondo. Non sapete quanti giorni dovrete stare in ospedale e, anche se partorirete nella miglior struttura privata 7 stelle di questo pianeta ,sarà molto difficile che possiate/vogliate lavarvi i capelli.
  • Crema viso e crema mani.
  • Burro cacao.
  • Mascara (appena mi sono ripresa, è stata la prima cosa che ho chiesto a mia mamma di portarmi).
  • Spazzola, mollette ed elastici per legare i capelli.
  • Sapone per le mani e disinfettante (molti ospedali li hanno in dotazione in ogni camera).
  • Spazzolino e dentifricio.

Borsa per il parto: gli extra

  • Carica cellulare.
  • Macchina fotografica.
  • Playlist per il vostro bambino.
  • Monetine per i distributori automatici.

BORSA DEL PAPÀ (eh si, meglio pensare per tempo anche alle sue esigenze)

  • T-shirt pulita.
  • Un cambio di biancheria.
  • Spazzolino da denti e dentifricio.
  • Carica cellulare.
  • Acqua e snacks (l’attesa potrebbe essere lunga, il travaglio potrebbe avvenire di notte con il bar chiuso).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *