Pollo intero al barbecue: la ricetta del beer can chicken 6
Pollo intero al barbecue: la ricetta del beer can chicken
gennaio 27, 2017
FERUTDIN ZAKIROV – la nuova eleganza del “gentlemanager" 3
FERUTDIN ZAKIROV – la nuova eleganza del “gentlemanager”
gennaio 31, 2017

Come arredare la cameretta per neonati: poca spesa, tanta resa!

Ancora prima di rimanere incinta, avevo già pensato a come avrei voluto arredare la cameretta per il mio bebè.

Idee chiarissime, budget preciso, colori e dettagli studiati a tavolino… quando ho però saputo che i bebè in arrivo sarebbero stati due ho dovuto rivedere qualcosina, sia per la gestione dello spazio che per l’investimento da fare in ottica del “tutto doppio”.

Da futura mamma inesperta, mi sono trasformata in futura mamma con master in gestione dell’imprevisto! Da qui l’idea di condividere con voi suggerimenti e consigli pratici sull’allestimento del nido perfetto (per uno, per due o per tre cuccioli…).

Come arredare la cameretta per neonati: poca spesa, tanta resa!

Come accade in cucina, anche per l’arredo della nursery si parte dai fondamentali ovvero la preparazione del locale.

Io avevo una tale smania di ordine e rinnovamento, che ho deciso di far imbiancare tutta la casa, demolire una parete di cartongesso in soggiorno (lecito chiedersi cosa c’entri il soggiorno con la cameretta), svuotare tutti gli armadi per “fare posto”… il tutto ad agosto con 40 gradi all’ombra e al settimo mese di gravidanza. Non proprio una paseggiata!

Settimo mese perché scaramanticamente ho aspettato, e aspettato, e aspettato… Con il senno di poi, mi sarei sicuramente portata avanti: devo ammettere che con il pancione è stato parecchio impegnativo seguire i lavori.

Per farla breve e riuscire a sopravvivere, vi consiglio di non fare come me e di concentrarvi solo sulla cameretta che accoglierà il bambino: una bella pulizia e un’imbiancata e il gioco è fatto.

Come arredare la cameretta per neonati: scegliamo il tema e i colori

Non c’è niente di piu bello e di piu divertente che realizzare una cameretta per neonati a tema. Se cercate sul web troverete dei capolavori: tema giungla, tema circo, tema spazio… La parte più difficile? Replicarli contenendo i costi.

Individuato il filo conduttore, potete dare sfogo alla vostra fantasia decidendo ad esempio di decorare una parete con una tappezzeria: se ne trovano di fantastiche su questo sito.

Se l’idea vi piace vi do un opzione: i wall stickers (o adesivi da muro) sono altrettanto scenografici ma sicuramente più economici. Li trovate QUI già pronti online o potete farveli realizzare da una brava tipografia.

Per spingerli a viaggiare con la fantasia e a sognare in grande, per i twins ho scelto il tema delle mongolfiere. Non trovandone di mio gusto in commercio, mi sono organizzata disegnandole e facendole realizzare ad hoc. Poca spesa, tanta resa!

Come arredare la cameretta per neonati: culla o lettino?

Ho passato nottate intere a cercare di capire se fossero meglio le culle o i lettini con riduttore. Ricerce inutili perchè mi scontravo sempre con l’una o l’altra fazione di mamme amazzoni pronte a dare un braccio pur di sostenere la propria crociata a favore di una o dell’altra opzione.

Alla fine mi ha guidato il buon senso. I gemelli con grande probabilità sarebbero nati prima del termine e quindi sarebbero stati molto piccoli: per questo motivo mi sono orientata verso le culle per neonati per i primi sei mesi per passare in seguito ai lettini.

Le culle per neonati, inoltre, mi davano la possibilità di tenere i twins in camera con me, cosa che i primi tempi è auspicabile (ebbene si, sono una di quelle mamme che ha sempre detto “i bambini dormono in camera loro dal primo giorno”. Mi sono smentita non appena arrivata a casa dall’ospedale).

Di culle per neonati ce ne sono di bellisime e di ogni prezzo. Io mi sono trovata bene con Pali (www.pali.it): un buon rapporto qualità, estetica e budget.

Come arredare la cameretta per neonati: i lettini trasformisti

Per quanto riguarda i letti per bambini, sicuramente l’aspetto piu importante è la possibilità di poterlo sfruttare a lungo. Proprio a questo scopo ci sono in commercio modelli di Foppapedretti che si trasformano in lettini senza sbarre o addirittura in letti veri e propri come quelli di Toc Toc shop.

Indispensabili un fasciatoio, una o due cassettiere e, se avete spazio, un armadio! Io ho preso tutto all’ikea: mi piaceva il gusto della linea Hensvik abbinata a capienti cassettiere Malm. La mia scelta è stata per il total white, ma ci sono anche bellissimi colori pastello 

Ciliegina sulla torta. Per dare un tocco finale alla cameretta possiamo acquistare qualche elemento decorativo (sempre in sintonia con il tema scelto o con i colori) come cuscinoni da mettere a terra, un tappeto di dimensione tale da poterlo lavare in lavatrice, qualche pelouche e magari un pouf per giocare e sedersi. Da non dimenticare due oggetto utilissimi: un bel cesto per i giochi e un sacco per la biancheria sporca.

Come arredare la cameretta per neonati: tecnologia a portatata di mamma

Importantissimo: avere il mangiapannolini! Diciamo la verità, nessuno ha voglia di uscire in giardino o sul balcone alle tre del mattino per buttare la spazzatura, arma di distruzione di massa prodotta del neonato. Potete anche farvelo regalare, ma non rinunciatevi assolutamente, vi salverà in diverse occasioni.

Vi consiglio inoltrev di procurarvi un baby monitor per dare un’occhiata ai pargoli a distanza e, infine, una bella lampada che faccia atmosfera e che li aiuti ad addormentarsi senza aver paura del buio. Io ho scelto un proiettore di luci e stelline Chicco della  linea First Dreams

Come arredare la cameretta per neonati: poca spesa, tanta resa! 2Come arredare la cameretta per neonati: poca spesa, tanta resa! 1Come arredare la cameretta per neonati: poca spesa, tanta resa! Come arredare la cameretta per neonati: poca spesa, tanta resa! 3 Come arredare la cameretta per neonati: poca spesa, tanta resa! 4

6 Comments

  1. Angela ha detto:

    Un post davvero pieno di tanti ed ottimi consigli! Da seguire assolutamente 🙂 Non sapevo dell’esistenza di un mangiapannolini.. Quasi quasi è buffo a sapersi 🙂

  2. Grazia Maietta ha detto:

    Devo dire che piacerebbe molto anche a me arredare la stanza per un bambino. Bellissime le tue idee le suggerirò ad amici che hanno un bimbo piccolo e stanno preparando la sua cameretta

  3. Roberta ha detto:

    Adoro le mongolfiere e la scritta…ci dormirei io!!!!!! =)

  4. marina ha detto:

    un post davvero molto utile pieno di consigli grazie sei molto brava

  5. Hai fatto un ottimo lavoro e il risultato è delizioso!!!
    Grazie anche per aver condiviso così anti consigli con noi 🙂 lì terrò sicuramente presenti, per il futuro!

    http://www.discoveringtrend.blogspot.it

  6. thechilicool ha detto:

    Utilissimo questo post, prendo nota per quando diventerò mamma!
    Alessia
    Thechilicool

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *