Mercoledì 3
Pensiero positivo: 6 strategie per allontanare dalla nostra vita le negatività
giugno 28, 2017
1
Borsa per il parto: prepariamola insieme con gli indispensabili
luglio 3, 2017

Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità

Ho sempre associato l’estate al colore blu. Il blu del mare, il blu del cielo, il blu delle caldi notte estive. Un blu caldo e brillante.
E’ uno dei miei colori preferiti. Non ne faccio solo una mera questione estetica, ci aggiungo una componente umorale. Il blu mi regala relax, sicurezza; mi fa sentire confidente con me stesso.

La notizia della scoperta di una nuova tonalità di blu di qualche giorno fa ha quindi una tempistica perfetta. Tecnicamente non si può scoprire un colore – direbbe un esperto -; è già parte dello spettro.

Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità 6 Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità 2

Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità 3 Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità 4

Eppure il nuovo blu ha visto la luce nel 2009 (e solo ora, nel maggio 2017, è stato riconosciuto come “nuovo colore”) grazie ad uno studente dell’Università dell’Oregon, Andrew Smith, che stava effettuando esperimenti: una manciata di ossidi di ittrio, indio e manganese quanto basta, il tutto in forno a 1200 gradi.  Ed il blu lo puoi fare anche tu!

Il suo professore, Mas Subramanian, ha subito pensato di trovarsi di fronte ad una grande scoperta e lo ha chiamato YInMn. Un nome che più brutto non si può. Fortuna che Crayola – azienda che produrrà il nuovo blu – ha indetto un concorso per dargli un nome, almeno uno decente.

L’ultimo blu scoperto ha il nome di “blu cobalto”, a darglielo è stato il chimico francese Louis Jacques Thenardy. Correva l’anno 1802.

Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità

Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità 1

La scoperta di un nuovo blu ha quindi riaperto nella mia mente un cassetto chiuso da tempo.

Sono riapparse vecchie foto, ricordi di un’estate lontana, il suono del mare, un dj set sulla spiaggia, le “limonate dure” con amori estivi che poi a settembre non ricordi il nome, e poi la chitarra di ordinanza ed il bagno a mezzanotte.

Ricordate le canzoni di quei giorni? Come suonava la colonna sonora della vostra estate?

Ci sono voluti 200 anni per un nuovo blu, tanti, troppi per dire che il mercato discografico estivo sia stato al palo e non abbia prodotto nulla di nuovo. Eppure che sia Despacito, che si chiami Enrique Iglesias (un tempo era papà Julio) a me pare sia sempre la stessa solfa.

Compilation estate 2017: la mia proposta di questa prima parte dell’estate è come il blu YlnMn, un pezzo nuovo anzi nuovissimo.

Compilation estate 2017: nuove tonalità di blu e nuove sonorità 9

Non ha ancora una produzione ufficiale alle spalle, vive nell’anonimato, ha un sound moderno ed una poetica di cui solo i Partenopei sono dotati, sintetica ed emozionale: lui è Liberato, ed il pezzo è TU T’E SCURDAT’ ‘E ME.

Un pezzo che più blu non si può!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *